Nasce la nuova Commissione di assistenza agli anziani

Nasce la nuova Commissione di assistenza agli anziani

Il ministro della Salute Roberto Speranza istituisce la Commissione di assistenza agli anziani.

In Italia nasce la nuova Commissione di assistenza agli anziani. A istituirla è il ministro della Salute Roberto Speranza, che tramite un decreto ha stabilito la nascita di una commissione per la riforma dell’assistenza sanitaria e sociosanitaria della popolazione anziana.

I mesi del Covid hanno fatto emergere la necessità di un profondo ripensamento delle politiche di assistenza sociosanitaria per la popolazione più anziana. La commissione aiuterà le istituzioni ad indagare il fenomeno e a proporre le necessarie ipotesi di riforma.

La Commissione sarà presieduta da Monsignor Vincenzo Paglia, Gran cancelliere del Pontificio Istituto Teologico per le Scienze del Matrimonio e della Famiglia e ne faranno parte personalità famose e illustri del mondo scientifico e sociale, come annunciato dal Ministero. Per Monsignor Paglia si tratta di

un prezioso strumento inteso a favorire una transizione dalla residenzialità ad una efficace presenza sul territorio attraverso l’assistenza domiciliare, il sostegno alle famiglie e la telemedicina. L’auspicio è che l’Italia, paese tra i più longevi ed anziani del mondo, possa mostrare un nuovo modello di assistenza sanitaria e sociale che aiuti gli anziani a vivere nelle loro case, nel loro habitat, nel tessuto famigliare e sociale.

Monsignor Vincenzo Paglia

Chi è il Monsignor Vincenzo Paglia

Vincenzo Paglia, nato a Boville Ernica, in provincia di Frosinone, nel Lazio, il 21 aprile 1945, è un arcivescovo cattolico italiano. E dal 15 agosto del 2016 è presidente della Pontificia accademia per la vita e gran cancelliere del Pontificio istituto Giovanni Paolo II. Oltre che essere consigliere spirituale della Comunità di Sant’Egidio e presidente della Federazione Biblica cattolica internazionale.

Nel 1999 ha ricevuto la Medaglia Gandhi dell’Unesco per il suo impegno per la pace, mentre nel 2003 il Premio Madre Teresa dal governo albanese. Nel 2004 ha ricevuto il San Valentino d’Oro, mentre l’anno seguente il Premio per il dialogo Città di Orvieto e nel 2006 il Premio Grinzane Terra d’Otranto e il “III centenario di San Danilo principe di Mosca”.

Via | Ansa

Foto di Steve Buissinne da Pixabay

Seguici anche sui canali social

I Video di Benessereblog