Core Board: il nuovo step

Core Board: il nuovo step

Settembre è il mese delle iscrizioni in massa in palestra, dei buoni propositi e della scelta di qualcosa di nuovo che ci stimoli senza farci sbadigliare di noia al solo pensiero di andare ad allenarsi. Qui la novità sta nell’attrezzo più che nella disciplina, che è il classico step. Si pratica però con il Core […]

Settembre è il mese delle iscrizioni in massa in palestra, dei buoni propositi e della scelta di qualcosa di nuovo che ci stimoli senza farci sbadigliare di noia al solo pensiero di andare ad allenarsi. Qui la novità sta nell’attrezzo più che nella disciplina, che è il classico step. Si pratica però con il Core Board, uno step concepito in modo da rendere l’attività più dinamica, migliorare l’equilibrio e la propriocezione.

La necessità di controllare costantemente la muscolatura per mantenere l’equilibrio durante ogni movimento comporta una migliore gestione dell’esercizio, una maggiore coinvolgimento muscolare e lo sviluppo della propriocezione fondamentale per migliorare la prestazione sportiva. Lo strumento è infatti utilizzato anche in ambito fisioterapico ma molte palestre iniziano a scoprirne le potenzialità.

La mia prima prova è stata disastrosa, perché quest’aggeggio sembra sfuggirti da sotto le scarpe, ma basta un po’ di pratica per sentire tutti i muscoli lavorare come mai prima sullo step.

Seguici anche sui canali social

I Video di Benessereblog