Cancro al seno, gli effetti della dieta del digiuno

Cancro al seno, gli effetti della dieta del digiuno

Contro il cancro al seno, la dieta mima digiuno potrebbe offrire notevoli vantaggi: ecco cosa emerge da una nuova ricerca.

Una dieta mima-digiuno, in combinazione con la terapia ormonale, potrebbe migliorare le condizioni delle persone con il cancro al seno.

A suggerirlo sono gli autori di un nuovo studio pubblicato sulla rivista Nature, i quali hanno condotto degli esperimenti sui topi, oltre a uno studio clinico con un campione di donne con cancro al seno. Ebbene, dagli studi sarebbe emerso che la dieta che imita il digiuno riduce l’insulina nel sangue, ma non solo.

Nei topi questo tipo di dieta avrebbe anche aumentato il potere dei farmaci ormonali antitumorali tamoxifene e fulvestrant, ed avrebbe ritardato qualsiasi resistenza a tali farmaci. Anche nello studio condotto su 36 donne e trattate con terapia ormonale e dieta mima-digiuno tali interventi si sono rivelati promettenti. I ricercatori affermano tuttavia che è ancora troppo presto per dare dei consigli chiari e precisi, bisognerà prima condurre studi su più ampia scala.

Il nostro nuovo studio suggerisce che una dieta che imita il digiuno, insieme alla terapia endocrina per il cancro al seno, ha il potenziale non solo di ridurre i tumori ma anche di invertire i tumori resistenti nei topi. Abbiamo dati che per la prima volta suggeriscono che una dieta che imita il digiuno funziona modificando almeno tre diversi fattori: IGF1, leptina e insulina.

Gli autori ricordano inoltre che alcuni pazienti hanno già seguito dei cicli mensili di dieta che imita il digiuno senza problemi, e ciò suggerisce che si tratta di un intervento che può essere tollerato abbastanza bene. Si spera che un giorno questo programma nutrizionale, abbinato agli opportuni trattamenti, possa rappresentare un’arma in più e priva di gravi effetti collaterali per combattere il cancro nei pazienti sottoposti a terapia ormonale.

Foto di Pexels da Pixabay
via | ScienceDaily

Seguici anche sui canali social

I Video di Benessereblog

Raffaele Morelli: donne, se gli uomini non vi guardano preoccupatevi