Come prevenire l’ictus in estate

Come prevenire l’ictus in estate

Come prevenire l'ictus? Ecco il vademecum di Alice Italia Odv per l'estate.

Come prevenire l’ictus? In estate sono tanti gli accorgimenti che dovremmo mettere in campo per proteggere la nostra salute, grazie alle belle giornate che ci consentono di trascorrere più tempo all’aria aperta. Alice Italia Odv (l’Associazione italiana per la lotta all’ictus cerebrale) suggerisce un vademecum per poter fare un pieno di benessere proprio nei mesi estivi e per ridurre il rischio di soffrire di ictus cerebrale.

In Italia l’ictus è la terza causa di morte, dietro malattie cardiovascolari e neoplasie. Ogni anno vengono colpiti circa 150mila italiani: la metà di loro rimane con problemi di disabilità. Circa un milione di persone oggi è sopravvissuta all’ictus con esiti più o meno invalidanti. Meglio adottare le buone norme di prevenzione. In estate e non solo!

Alimentazione sana

Mangiare bene, sano, variando di continuo e seguendo le linee guida della dieta mediterranea che può aiutare a ridurre il rischio di ictus fino al 20%. Portiamo in tavola più verdure, cereali, frutta, olio di oliva, legumi, pesce, carni magre, senza mangiare troppi grassi e insaccati. Una dieta sana che aiuta a prevenire l’ictus e altre malattie come ipertensione, diabete, infarto, obesità e sindrome metabolica. Aumentiamo l’apporto di agrumi, mele, pere, verdure a foglia: 200 grammi in più al giorno aiuta a far diminuire il rischio di ictus. Così come l’olio extravergine di oliva che riduce incidenza e mortalità. Aumentiamo anche l’apporto di omega3, fibre, vitamina B6 e B12, calcio, potassio. E anche tanta vitamina D!

Cosa non mangiare

Mangiamo con moderazione sodio, alcol, grassi saturi, che possono aumentare il rischio vascolare. Riduciamo l’assunzione di carni grasse, tuberi, grassi animali e insaccati. E prediligiamo i prodotti della terra sani e nutrienti.

Fare attività fisica

Alice Italia odv suggerisce di fare almeno 30 minuti di attività fisica aerobica ogni giorno, per ridurre il rischio di ictus con un po’ di sano movimento giornaliero.

Via | Ansa

Foto di Dimitris Vetsikas da Pixabay

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

I Video di Benessereblog

Farmaci all’avanguardia per l’Osteoporosi