Proteggi la salute del cuore con la meditazione

Proteggi la salute del cuore con la meditazione

La meditazione aiuta a proteggere la salute del cuore: scopri come grazie a questo nuovo studio.

Per proteggere la salute del nostro cuore, dovremmo imparare a meditare! Un nuovo studio conferma che la meditazione è collegata a un minor rischio cardiovascolare.

Gli autori dello studio, pubblicato sull’American Journal of Cardiology, spiegano infatti che già in precedenza diverse ricerche avevano concluso che meditare può aiutare a mantenere sani livelli della pressione sanguigna, del colesterolo, aiuta a smettere di fumare e migliora di conseguenza anche la salute cardiovascolare generale.

Tuttavia la connessione fra meditazione e salute del cuore non pare essere ancora del tutto definitiva. Per questa ragione gli autori hanno utilizzato un ampio database nazionale, con lo scopo di trovare ulteriori prove su come la meditazione possa influenzare il rischio cardiovascolare.

Per il loro lavoro gli esperti hanno dunque esaminato i dati di un campione composto da più di 61.000 partecipanti. 6.000 di questi hanno dichiarato di aver svolto qualche forma di meditazione nel corso della loro vita. Ebbene, gli autori hanno scoperto che coloro che meditavano avevano tassi più bassi di colesterolo, ipertensione, diabete, ictus e un rischio più basso di soffrire di malattia coronarica.

Naturalmente gli autori ricordano che esistono molti tipi di meditazione, la maggior parte dei quali si concentra sullo sviluppo dell’attenzione e della consapevolezza (o mindfulness). Ulteriori studi dovrebbero dunque aiutarci a comprendere quali siano i tipi di meditazione più adatti, e la quantità di tempo necessaria per ottenere dei benefici. Del resto, la meditazione potrebbe davvero diventare uno strumento semplice, a basso rischio e utile per migliorare la nostra salute fisica e mentale!

via | Eurekalert
Foto di Ralf Kunze da Pixabay

Seguici anche sui canali social

I Video di Benessereblog