Dolori al petto, tutte le possibili cause

Dolori al petto, tutte le possibili cause

Quali sono le possibili cause del dolore al petto e quando è il caso di contattare immediatamente un medico.

A tutti noi può capitare di soffrire di un fastidioso dolore al petto, di tanto in tanto.

Nella maggior parte dei casi non si tratta di un sintomo grave, ma se questo dovesse protrarsi per più di qualche minuto o se dovesse essere accompagnato da altri sintomi (che andremo ad elencare fra poco), allora sarà il caso di contattare un medico.

Nello specifico, se avete un improvviso dolore al petto accompagnato da dolore alle braccia, alla schiena, al collo o alla mascella e se avvertite un senso di oppressione o pesantezza nel petto, sarà opportuno chiamare il numero di emergenza, poiché potreste avere un infarto. Fra i sintomi da osservare vi sono anche la mancanza di respiro, una forte sudorazione e una sensazione di malessere che dura per più di 15 minuti.

Fatta questa premessa, quali saranno le altre cause del dolore al petto da conoscere? Ecco quali sono quelle più comuni.

Cause del dolore al petto

Nella maggior parte dei casi, questo sintomo non è causato da un problema cardiaco, ma da altri fattori come:

  • Indigestione: in tal caso il dolore si avverte dopo aver mangiato ed è accompagnato da bruciore di stomaco o gonfiore.
  • Trauma al torace, che può verificarsi dopo un infortunio al petto o dopo aver svolto dell’esercizio fisico.
  • Ansia: in questo caso il dolore è innescato da preoccupazioni o da una situazione stressante, il battito cardiaco diventa più veloce e potreste avvertire una maggiore sudorazione e vertigini.
  • Polmonite: in tal caso il dolore peggiora quando si respira. Fra i sintomi si segnalano anche la presenza di tosse e muco.

Fra le altre possibili cause del dolore al petto si segnalano anche:

In linea generale, è molto importante evitare di fare un’autodiagnosi, e qualora doveste soffrire di dolore al petto, contattare il medico di famiglia per scoprire l’esatta causa del vostro problema e conoscere i trattamenti più indicati.

via | Nhs, Humanitas
Foto di Pexels da Pixabay

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

I Video di Benessereblog