Coronavirus, OMS: “È pandemia, ma può essere controllata”

Coronavirus, OMS: “È pandemia, ma può essere controllata”

L'Oms ha dichiarato che la nuova infezione da Coronavirus, il Covid-19, è diventata una pandemia.

L’Oms ha dichiarato che la nuova infezione da Coronavirus, il Covid-19, è diventata una pandemia.

Covid-19 è una pandemia. Il direttore generale dell’Organizzazione mondiale della sanità, Tedros Adhanom Ghebreyesus, in occasione della conferenza stampa a Ginevra, nel giorno in cui i 4.350 morti per Coronavirus sono stati superati a livello globale, parla ufficialmente di pandemia. “L’Oms ha valutato che Covid-19 può essere caratterizzata come una pandemia“.

Il direttore dell’OMS spiega: “Non abbiamo mai visto una pandemia di un coronavirus, questa è la prima“. Ma specifica anche che “non abbiamo mai visto nemmeno una pandemia che può, allo stesso tempo, essere controllata“.

Cosa è cambiato negli ultimi giorni per passare da quella che era un’epidemia controllata a vista a una vera e propria pandemia? Secondo l’Oms il passaggio è avvenuto quando

nelle ultime due settimane il numero di casi di Covid-19 al di fuori della Cina è aumentato di 13 volte e il numero di Paesi coinvolti è triplicato. Ci sono ora oltre 118mila casi in 114 paesi e oltre 4mila persone hanno perso la vita. Migliaia stanno lottando in questo momento negli ospedali per sopravvivere. Siamo molto preoccupati per l’allarmante diffusione e la gravità della situazione.

In questi ultimi giorni, oltre alla situazione italiana, a preoccupare in Europa è anche la Spagna, che ha raggiunto i 2mila contagi e 47 morti. Nel mondo, secondo i dati aggiornati al momento in cui andiamo online, i casi totali confermati sono 118.831 in 114 paesi del mondo. Con un totale di 4.292 decessi. In Italia abbiamo superato i 10mila casi.

Tedros Adhanom Ghebreyesus parla anche dell’epidemia di Coronavirus in Italia, secondo paese al mondo per casi dopo la Cina:

Siamo incoraggiati dalle misure aggressive adottate dall’Italia, speriamo che abbiano effetti nei prossimi giorni.

Seguici anche sui canali social

I Video di Benessereblog