Coronavirus: è guarita la moglie di Mattia, il paziente 1 di Codogno

Coronavirus: è guarita la moglie di Mattia, il paziente 1 di Codogno

È stata dichiarata guarita la moglie di Mattia, il paziente 1 risultato positivo al coronavirus per la prima volta in Lombardia.

La moglie di Mattia, divenuto purtroppo famoso come il “paziente 1”, ovvero il primo paziente contagiato dal Coronavirus in Italia, sta bene e sembra sia tornata a casa.

A renderlo noto è stata l’Ansa, che fa sapere che la giovane donna, che si trova attualmente all’ottavo mese di gravidanza, sarebbe in buone condizioni, per cui è stata dimessa pochi giorni fa. Tuttavia, dovrà terminare a casa il suo periodo di quarantena. La paziente era stata ricoverata perché anche lei era risultata positiva al Covid19, senza però manifestare i sintomi della malattia.

In base ai monitoraggi e ai test effettuati in ospedale, anche la bambina che porta in grembo sembra essere in buona salute. Per quanto riguarda Mattia invece, il trentottenne sarebbe stazionario. Il paziente 1 è infatti ricoverato da più di dieci giorni presso il Policlinico San Matteo di Pavia. Al momento il ragazzo viene curato con un cocktail di farmaci sperimentali, è intubato ma in condizioni stabili.

Speriamo che ci siano risultati positivi

ha commentato l’assessore al Welfare della Lombardia, Giulio Gallera riferendosi al giovane atleta che lo scorso Febbraio si era presentato presso l’ospedale di Codogno con i sintomi di una grave polmonite. In pochi giorni le sue condizioni di salute sono precipitate, al punto da richiedere un ricovero nel reparto di terapia intensiva. Solo in seguito si è appreso, grazie alla moglie dei paziente, che a fine Gennaio Mattia era stato a cena con alcuni amici (tra cui una persona appena rientrata dalla Cina), quindi si è proceduto con l’esecuzione del tampone e con la successiva scoperta del primo caso di Coronavirus in Lombardia.

via | Ansa, La Stampa
Foto da Pixabay

Seguici anche sui canali social

I Video di Benessereblog