Coronavirus, uomo italiano di 38 anni positivo al test ricoverato all’ospedale di Codogno

Coronavirus, uomo italiano di 38 anni positivo al test ricoverato all’ospedale di Codogno

In Lombardia primo caso di Coronavirus: un uomo italiano di 38 anni è risultato positivo ed è ora ricoverato all'ospedale di Codogno.

Primo caso di Coronavirus in Lombardia. All’ospedale di Codogno, in provincia di Lodi, è ricoverato un uomo di 38 anni risultato positivo al test del nuovo Coronavirus. I primi test, effettuati all’ospedale Sacco di Milano, sono risultati positivi. Come sottolineato dall’assessore al Welfare della Regione Lombardia, Giulio Gallera, “sono in corso le controanalisi a cura dell’Istituto Superiore di Sanità“, eseguite allo Spallanzani di Roma (dove sono ancora ricoverati i due cinesi di Wuhan risultati positivi e un italiano positivo trasferito dalla Cecchignola, dove intanto la quarantena è finita, oltre al ragazzo di 17 anni rientrato da Wuhan). Nella mattinata di oggi, giovedì 21 febbraio 2020, è attesa una conferenza stampa.

L’uomo di 38 anni si trova ricoverato in terapia intensiva all’ospedale di Codogno. Gli accessi al Pronto Soccorso e alle attività programmate, a scopo cautelativo, sono stati momentaneamente interrotti. L’uomo si è presentato al pronto soccorso della struttura sanitaria nel Lodigiano giovedì con i sintomi di una grave polmonite: si cerca di ricostruire i suoi spostamenti per trovare tutte le persone con cui è stato in contatto. L’uomo ha raccontato di aver cenato a fine gennaio insieme ad alcuni colleghi che erano appena rientrati dalla Cina.

Le persone che sono state a contatto con il paziente sono in fase di individuazione e sottoposte a controlli specifici e alle misure necessarie.

Via | Ansa

Foto Pixabay

Seguici anche sui canali social

I Video di Benessereblog