Coronavirus, i primi sintomi da riconoscere

Coronavirus, i primi sintomi da riconoscere

Ecco quali sono i sintomi de coronavirus da non sottovalutare.

Aggiornamenti in tempo reale sull’epidemia di Coronavirus in Italia.

Sono in aumento le vittime del virus cinese, il coronavirus 2019-n-CoV, e in una situazione che la stessa Organizzazione Mondiale della Sanità ha definito di gravità “alta” non possiamo non chiederci quali possano essere i sintomi della malattia da tenere sotto controllo. Gli esperti spiegano che il cosiddetto “virus di Wuhan” può provocare sintomi respiratori molto gravi.

Questo virus è simile a quello della Sars (Sindrome respiratoria acuta grave) e della Mers (sindrome respiratoria medio orientale), che hanno causato centinaia di morti alcuni anni fa.

Adesso a spaventare la popolazione è dunque il nuovo virus che ha avuto origine in Cina, e che ha già contagiato molte persone anche fuori dal territorio cinese. Di seguito vi segnaliamo i sintomi della malattia da tenere sotto controllo.

I sintomi del coronavirus

Fra i sintomi iniziali del coronavirus si segnalano:

  • Febbre
  • Tosse secca
  • Mal di gola
  • Difficoltà respiratorie.

Nei casi più gravi il soggetto potrebbe andare incontro a:

  • Polmonite
  • Sindrome respiratoria acuta grave
  • Insufficienza renale
  • Morte.

Detto ciò, gli esperti fanno sapere che alcuni pazienti asintomatici potrebbero comunque rischiare di contagiare le altre persone. Il periodo di incubazione del coronavirus sarebbe di circa 10-14 giorni, e il contagio può avvenire da persona a persona, attraverso contatto diretto con i pazienti infetti .

Attualmente non esiste un vaccino contro il coronavirus 2019-n-CoV, nè esiste un trattamento specifico contro la malattia, quindi è assolutamente importante seguire i consigli degli esperti in modo da prevenire il rischio di contagio.

via | Affari Italiani
Foto da Pixabay

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

I Video di Benessereblog

Coronavirus, arriva la mascherina più costosa al mondo