Se prendi l’influenza sei protetto dal raffreddore

Se prendi l’influenza sei protetto dal raffreddore

Chi prende l’influenza potrebbe essere protetto dal raffreddore. Ecco cosa rivela un nuovo studio.

Avete beccato una brutta influenza? Se può consolarvi, potreste non essere contagiati dal raffreddore. Questo è ciò che emerge da un nuovo studio condotto dai membri dell’Università di Glasgow e pubblicato sulle pagine della rivista Pnas (The Proceedings of the National Academy of Sciences), secondo cui coloro che vengono infettati dai virus influenzali correrebbero il 70% di rischio in meno di essere colpiti anche dai rinovirus, una delle principali cause delle cosiddette sindromi da raffreddamento.

Per giungere a questa conclusione, gli esperti hanno analizzato un vasto campione di 36mila persone e le hanno seguite per un periodo di nove anni, durante i quali i partecipanti sono stati testati per 11 virus respiratori diversi.

Ebbene, dal recente studio è emerso che i partecipanti che sono stati infettati dall’influenza A presentavano al tempo stesso il 70% di probabilità in meno di essere colpiti dal virus del raffreddore in un secondo momento.

Di fronte a questi risultati, gli autori hanno ipotizzato che i virus respiratori potrebbero assumere un comportamento simile a quello di leoni e iene in lotta per il cibo e la sopravvivenza:

Come leoni e iene competono per le risorse alimentari, crediamo che i virus respiratori potrebbero competere per le risorse nel tratto respiratorio. Stiamo analizzando diversi possibili meccanismi, ad esempio questi virus potrebbero competere per le cellule da infettare, oppure la risposta immunitaria ad uno potrebbe rendere più difficile l’infezione all’altro.

via | Ansa
Foto da Pixabay

Seguici anche sui canali social

I Video di Benessereblog