L’intervento al setto nasale è pericoloso?

L’intervento al setto nasale è pericoloso?

L'intervento al setto nasale è pericoloso? Ecco cosa bisogna sapere su questo intervento e quando viene eseguito.

L’intervento al setto nasale, detto anche settoplastica, è un’operazione chirurgica che viene eseguita per raddrizzare il setto nasale deviato. Normalmente a ricorrere a questo tipo di intervento sono coloro che, a causa di una deformità del setto, soffrono di sintomi come sonno disturbato, problemi respiratori (ad esempio non riuscire a respirare da entrambe le narici o avere la sensazione di pressione all’interno del naso), epistassi frequente, ostruzione nasale e bocca secca.

L’intervento viene eseguito solamente in anestesia e il paziente necessiterà di alcune settimane per poter il recupero post-operatorio. In linea generale, la chirurgia al setto nasale offre dei risultati soddisfacenti, ed è raro che il paziente manifesti ancora gli stessi disturbi respiratori dopo l’operazione.

I rischi dell’intervento al setto nasale

Sebbene l’intervento chirurgico al setto nasale possa essere considerato in generale sicuro, non è possibile escludere del tutto alcuni rischi. Ecco si quali si tratta:

  • Emorragie
  • Infezioni
  • Eventuali reazioni avverse all’anestesia
  • Persistenza dei sintomi del setto nasale deviato nonostante sia stato eseguito l’intervento
  • Cambiamento della forma del naso
  • Perforazione del setto, ovvero una lesione che può causare problemi respiratori, senso di pressione al naso, perdita di sangue e altri sintomi
  • Problemi all’olfatto
  • Ematoma al setto nasale

Alcune delle complicazioni elencate (come la persistenza dei sintomi o la perforazione del setto), richiedono un secondo intervento correttivo.

Foto da Pixabay

Seguici anche sui canali social

I Video di Benessereblog