Malattie rare, la linfoisticitosi

Avere una malattia rara è prima di tutto non sapere chi potrà curarla e chi la sta studiando. Una di queste è la linfoisticitosi emofagocitica (LEF), che si manifesta con gli istiociti che inglobano i globuli rossi, provocando l'autodistruzione dell'organismo.

Le conseguenze si risento in fegato, milza, midollo, con conseguenze sulla coagulazione sanguigna ed emorragie. Diminuiscono le cellule del sangue e si arriva quasi sempre alla tumefazione della milza, che spesso va asportata.

Può essere legati a problemi di familiarità o in casi ancora più rari a problemi post virali. Per saperne di più il sito dell'Associazione Antonio Pinzino.

  • shares
  • Mail