Prodotti omeopatici, le cure e i medici

Omeopatia si, omeopatia no, una discussione che prosegue da decenni, con accuse e prese di posizione molto agguerrite. I dati parlano di un mercato italiano in crescita ma molto lontano dalle percentuali europee, soprattutto francesi.

L'omeopatia resta comunque lontana anche dalla erboristeria tradizionale. Una infiammazione è curata con rimedi naturali o farmaci chimici che fanno passare l'infiammazione. L'omeopatia sceglie invece di curare con lo stesso principio, anche velenoso, che ha provocato la malattia, diluito e dinamizzato, secondo regole precise, per permettere al corpo di curarsi.

Dunque il rischio di reazioni avverse o allergie vere e proprie è praticamente nullo mentre nei prodotti erboristici è uguale a quello dei farmaci veri e propri, anche per le sinergie tra un rimedio e l'altro. Resta il problema dell'efficacia e della prescrizione corretta.

Pro omeopatia: Associazione Italiana Omeopatia. Contro: l'Istituto di ricerca farmaceutica Mario Negri. Voi cosa ne pensate ? La vostra esperienza?

  • shares
  • Mail
8 commenti Aggiorna
Ordina: