Insonnia crea disagi sociali e disturbi alla salute



"E’ una vera e propria spirale che imprigiona la vita delle persone che hanno difficoltà a dormire in maniera adeguata e che coinvolge tutti gli aspetti della vita: l’insonnia è una delle emergenze sanitarie di questo secolo", lo ha detto Dan Robotham, autore dello studio Great British Sleep Report, raccolta degli ultimi dati della Mental Health Foundation britannica.

Non sempre si da peso alle difficoltà nel dormire la notte, anche perché forse si da più importanza alla produzione quotidiana. La carenza di sonno può essere indice di patologie e, pertanto, può avere importanti ripercussioni non solo sul benessere psicofisico, ma anche sulle relazioni sociali e affettive.

Secondo quanto precisato dagli esperti, la carenza di sonno può essere collegata non soltanto a un aumento del rischio di depressione, immuno-deficienza e problemi cardaci, ma anche a difficoltà di concentrazione sul lavoro e nelle attività quotidiane, e ad un impoverimento delle relazioni sociali.

I perché dell'insonnia possono essere i più disparati, dall'ansia allo stress, agli scombussolamenti ormonali, al jet-lag, all'alimentazione squilibrata e pesante, ai turni di lavoro che sballano il bioritmo.

In particolare, le persone con problemi di insonnia correrebbero il rischio di avere problemi sociali e relazionali di quattro volte in più rispetto a chi non ne soffre, un rischio di tre volte superiore di soffrire di depressione e di perdita di concentrazione.

Via | BBC

  • shares
  • Mail