Intolleranze ai contraccettivi orali

contraccettivi oraliTutte le donne che hanno problemi nell'assunzione di determinati cibi devono porre molta attenzione anche nella scelta degli anticoncezionali ormonali, che in alcuni casi potrebbero accentuare i sintomi e non offrire, addirittura, una protezione ben adeguata. Le intolleranze a cui mi riferisco riguardano soprattutto la celiachia e l'intolleranza al lattosio.

Se una donna che è intollerante al lattosio o al glutine assume regolarmente contraccettivi orali deve fare attenzione che tali sostanze a cui è intollerante non rientrino tra gli eccipienti della "pillola magica".

In questi casi, oltre a creare dei veri e propri disturbi che accentuano i sintomi dell'intolleranza in sè, il problema maggiore riguarda l'ostacolamento delle proprietà contraccettive della pillola stessa, che non svolgerebbe più la sua funzione in maniera sicura e potrebbe portare a gravidanze indesiderate o inaspettate.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail