Come cambia il pronto soccorso nel Lazio: basta al codice rosso e verde

Come cambia il pronto soccorso nel Lazio: basta al codice rosso e verde

Nella Regione Lazio cambia l'accesso ai vari Pronto Soccorso, a partire dal codice rosso e da quello verde che non esisteranno più.

Il pronto soccorso cambia. Almeno nella regione Lazio, che per prima recepisce le indicazioni della Conferenza Stato-Regioni per quello che riguarda le linee guida sul triage intraospedaliero. Il nuovo sistema entrerà in vigore solo a partire dal 2019 ed è stato messo a punto da un team di professionisti e operatori che negli ultimi due anni ha sperimentato questo nuovo triage ospedaliero a 5 codici, che di fatto dice addio al codice rosso e al codice verde, creando un nuovo sistema di filtro per i pazienti che si presentano in ospedale per un’emergenza.

Come cambia il pronto soccorso nel Lazio? Si passa dai quattro codici a colori che finora utilizzava il rosso, il giallo, il verde e il bianco per stabilire le priorità dei pazienti che si recavano in emergenza, al nuovo sistema con quattro codici numerici, dal numero 1 al numero 5. Il numero 1 rappresenta l’emergenza, il 2 l’urgenza, il 3 l’urgenza differibile, il 4 l’urgenza minore, il 5 la non urgenza.

Alessio D’Amato, assessore alla Sanità della Regione Lazio, spiega:

Un lavoro molto importante, che ci è stato sollecitato dai diretti interessati e che ci permetterà di fornire cure maggiormente appropriate e di migliorare il servizio sanitario. Il gruppo di lavoro ha sperimentato le nuove linee guida in piena sintonia e collaborazione con i professionisti e le diverse realtà del territorio. Oggi per la Regione Lazio si apre una nuova stagione concorsuale che ci permetterà di avere nei reparti e nei pronto soccorso un ricambio generazionale. Questo lavoro sul triage si inserisce in un percorso di riorganizzazione che prevede nuovi investimenti sul personale e un programma di riqualificazione dell’edilizia sanitaria e sulle tecnologie.

 

Foto iStock

Via | Adnkronos

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

I Video di Benessereblog