Come scoprire un tumore

Come scoprire un tumore

Ecco come riconoscere un tumore in base ai segni e sintomi più comuni.

Saper riconoscere i sintomi di un tumore è certamente importante per proteggere la propria salute in modo efficace. Prestando attenzione ai cambiamenti fisici che potrebbero manifestarsi, potremo infatti identificare in maniera precoce l’eventuale presenza della malattia, e aumentare così le possibilità di guarigione. Se notate qualcosa di strano, se il vostro corpo vi invia dei segnali diversi dal solito, non esitate quindi a chiedere un consulto al vostro medico di famiglia o – se necessario – a uno specialista.

Ricordate che prima viene effettuata la diagnosi di cancro, prima saranno intrapresi i trattamenti necessari per sconfiggere la malattia, quindi non sottovalutate mai il problema, magari per paura di disturbar il vostro medico o per paura di ciò che potreste scoprire.

Fatta questa premessa, come scoprire un tumore in base ai segni e sintomi? Partiamo dal presupposto che i segnali e i sintomi di un cancro possono essere molteplici, e che gran parte di essi possono essere dovuti anche a malattie o condizioni che non hanno nulla a che vedere con il tumore.

È attraverso una visita e l’anamnesi che il medico potrà comprendere se il problema accusato dal paziente è dovuto alla possibile presenza di un tumore oppure a una condizione più comune e meno grave (che non per questo dovrà però essere ignorata).

Come scoprire un tumore

I segni e sintomi di un tumore possono variare in base alla sua localizzazione e dimensione, ma anche in base agli effetti che provoca sugli organi e i tessuti. Di seguito elenchiamo alcuni dei sintomi più comuni, fermo restando che è impossibile elencarli tutti, poiché esistono centinaia di tipi di cancro, e ogni individuo può presentare sintomi diversi, in base a svariati fattori.

Detto ciò, fra i sintomi che potrebbero far pensare alla presenza di un tumore segnaliamo:

  • Perdita di peso immotivata
  • Febbre
  • Dolore
  • Cambiamento delle abitudini intestinali
  • Difficoltà durante la minzione
  • Ferite che non guariscono
  • Macchie bianche nella bocca o sulla lingua
  • Sanguinamento insolito o secrezione
  • Ispessimento o nodulo al seno o in altre parti del corpo
  • Difficoltà a deglutire
  • Recente cambiamento di una verruca o di un neo
  • Tosse fastidiosa e persistente
  • Cambiamenti nel capezzolo
  • Sudorazione notturna inspiegabile
  • Affanno.

In linea generale, se doveste avvertire un sintomo insolito da più di qualche settimana (anche se non dovesse essere incluso nella lista), non esitate a consultare il medico di famiglia. Con buone probabilità non si tratterà di cancro, ma il medico potrà comunque rassicurarvi e identificare la causa del vostro problema e indicarvi il trattamento più adatto.

via | Farmacoecura

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

I Video di Benessereblog