L'influenza si prende sull'autobus

busCome ogni anno dobbiamo fare i conti con l’influenza stagionale e già una larga fetta di italiani, me inclusa, s’è giocata il primo round. Io sono convinta d’averla presa durante una lunga fila all’ufficio postale, circondata com’ero da gente che starnutiva e si soffiava il naso, inclusa l’impiegata allo sportello che m’ha restituito il resto subito dopo aver tossito nella mano.

Paranoie? Solo in parte perché alcuni ricercatori inglesi sono giunti alla medesima conclusione suggerita dalla mia esperienza: l’influenza la prendiamo soprattutto sull’autobus e per estensione sui mezzi pubblici molto affollati e nei luoghi che prevedono la permanenza di molte persone insieme.

Il virus si diffonde più rapidamente ed è facile beccarsi il malanno sulla linea che giornalmente si percorre per andare a lavorare. Il rischio, secondo la ricerca citata, è di sei volte superiore. Cosa possiamo farci? Poco, oltre ad aspettare che passi: lavarsi bene le mani con regolarità, coprirsi naso e bocca starnutendo e soprattutto… cercare di stare lontani per quanto si possa da chi non lo fa!

Via | Physorg

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail