Come prevenire il Parkinson

Come prevenire il Parkinson

Ecco quali sono, secondo recenti ricerche, alcune strategie che potrebbero ridurre il rischio di Parkinson.

La malattia di Parkinson è una condizione che influenza il corpo di chi ne soffre, una condizione la cui causa non è stata purtroppo ancora identificata in maniera chiara. Tuttavia, sono molte le ricerche condotte al fine di fare maggiore chiarezza sulla malattia, sulle possibili cause scatenanti e sui trattamenti più efficaci, in grado di garantire una vita piena alle persone colpite da tale condizione.

Dal momento che non è nota ancora la causa del morbo di Parkinson, è comprensibilmente difficile riuscire a stabilire quali siano le migliori strategie per prevenire lo sviluppo di tale condizione.

Ricerche dimostrano però che le persone che mangiano più frutta e verdura, alimenti ad alto contenuto di fibre, pesci e oli ricchi di acidi grassi omega-3 (in linea generale, quindi, coloro che seguono i principi della Dieta Mediterranea), e che mangiano meno carne rossa e latticini, sembrerebbero godere di una certa protezione contro il rischio di sviluppare il morbo di Parkinson. La ragione di tale funzione protettiva è però ancora oggetto di studio.

Altre ricerche dimostrano inoltre che la caffeina – contenuta in bevande come caffè, tè e cola – potrebbe ridurre il rischio di sviluppare la malattia, e lo stesso vale per il tè verde, bevanda rivelatasi benefica e utile per la prevenzione di svariate condizioni mediche.

Infine, alcune ricerche avrebbero anche dimostrato che lo svolgimento di un regolare esercizio aerobico potrebbe aiutare a ridurre il rischio di sviluppare la malattia.

via | MayoClinic, WebMd,

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

I Video di Benessereblog