La stimolazione del cervello migliora le prestazioni atletiche

La stimolazione del cervello migliora le prestazioni atletiche

La stimolazione elettrica del cervello fa percepire meno fatica e aumenta la resistenza nelle prove di endurance.

Un gruppo di ricercatori dell’Università del Kent ha scoperto che una particolare tecnica di stimolazione elettrica del cervello è in grado di attivare alcuni centri motori e migliorare le prestazioni atletiche dei ciclisti. Lo studio si è infatti rivolto in particolare ai corridori di endurance, una disciplina che richiede moltissima resistenza e sacrificio.

Utilizzando la transcranial direct current stimulation, o tDCS, che fa passare un fascio di corrente direttamente dal cranio nel modo meno invasivo possibile, gli scienziati sono riusciti a stimolare nei ciclisti l’area del cervello deputata alla contrazione muscolare, ottenendo ottimi risultati in termini di percezione dello sforzo e resistenza.

I ciclisti che si erano sottoposti alla stimolazione del cervello riuscivano infatti a pedalare per più tempo e questo grazie alla percezione minore dello sforzo impiegato nell’esercizio.

 

Via | Sciencedaily.com

Seguici anche sui canali social

I Video di Benessereblog