Fame implacabile: 5 cause da riconoscere

Fame implacabile: 5 cause da riconoscere

Gli attacchi di fame e l'aumento dell'appetito possono essere il sintomo di un'ottima salute, ma anche di alcune condizioni mediche: scopriamole!

Se una donna giovane è in preda a un attacco di fame implacabile, si è spesso portati a credere che possa dipendere da uno stato di gravidanza. Ma la fame, che di per sé è uno stimolo vitale essenziale, può avere diverse origini, alcune delle quali possono non aver nulla a che fare con il reale bisogno di cibo, come nel caso della fame nervosa.

Ecco le 5 cause di fame implacabile da riconoscere:

  1. Diabete
  2. Ipertiroidismo
  3. Ansia
  4. Disidratazione
  5. Disturbi e irregolarità del sonno

Dormire poco può favorire l’aumento di grelina, una sostanza che stimola l’appetito. Anche la disidratazione è in grado di scatenare un’intensa fame. L’eccessivo consumo di carboidrati o zuccheri innesca un circolo vizioso che stimola la sensazione della fame. Anche alcuni farmaci, come gli antidepressivi possono causare attacchi di fame, così come l’ansia e la fame nervosa. La fame può dipendere anche dal diabete, dall’insulinoma, dal tumore al pancreas, dalla stenosi pilorica, dal morbo di Graves Basedow e dalla sindrome di Prader Willi.

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

I Video di Benessereblog