Confermato il tetano nella bambina di 7 anni non vaccinata ricoverata a Torino

Confermato il tetano nella bambina di 7 anni non vaccinata ricoverata a Torino

La bambina di 7 anni che era stata ricoverata presso il Regina Margherita ha contratto il tetano. Arriva la conferma.

La bambina di 7 anni ricoverata presso il Regina Margherita ha contratto il tetano. La conferma arriva dal dottor Giorgio Ivani, primario del reparto di Rianimazione, dove la piccola si trova ricoverata. Pochi giorni fa la bambina era stata portata in ospedale con sinromi importanti, come gravi difficoltà a deglutire e contrazioni muscolari. Sin dall’inizio i medici avevano ipotizzato che potesse trattarsi di tetano, malattia per la quale la bambina non sarebbe stata mai vaccinata. Dopo aver eseguito i dovuti esami, i medici sono riusciti ad escludere altre patologie, ed hanno quindi confermato la diagnosi di tetano.

La piccola è stata adesso vaccinata, e rimarrà ricoverata per almeno un mese nel reparto di terapia intensiva. Gli esperti spiegano infatti che, nonostante sia vigile, è necessario tenere la bambina sotto osservazione in Rianimazione, poiché, come spiega Ivani:

La letteratura indica un rischio di crisi per almeno trenta giorni.

A commentare l’accaduto è stata anche il ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, che ricorda a tutti quanto sia importante sottoporsi alle dovute vaccinazioni per proteggere la propria salute e quella di chi ci circonda.

Ribadisco che le vaccinazioni sono fondamentali e sono la prima arma che abbiamo a disposizione per prevenire numerose malattie. Ora speriamo in una pronta guarigione della bambina ricoverata a Torino che ha contratto il tetano, che, ricordo, si può evitare con un semplicissimo vaccino disponibile da decenni.

via | Ansa, Repubblica

Seguici anche sui canali social

I Video di Benessereblog