Acidosi respiratoria: cause, sintomi e cure

Acidosi respiratoria: cause, sintomi e cure

Vediamo l'Acidosi respiratoria cos'è, quali sono le cause, i sintomi e le cure più efficaci quando si verifica questa acidificazione del pH del sangue.

Quando l’anidride carbonica non viene eliminata dalla respirazione, si accumula nel sangue, causando l’acidificazione del pH.

L’acidosi respiratoria è una condizione patologica comune a molte malattie. Ciò che succede è che, a causa di un eccesso di anidride carbonica nel sangue, questo aumenta la sua acidità. Di conseguenza il pH del plasma diminuisce e si verifica l’ipercapnia, ovvero l’aumento di anidride carbonica nei liquidi corporei.

Se i reni non riescono a compensare questo disequilibrio, allora si verifica la vera e propria acidosi respiratoria, cioè uno stato di acidosi provocato dalla respirazione. I sintomi dell’acidosi respiratoria sono mal di testa, stanchezza, cefalea, confusione mentale e sonnolenza. L’acidosi respiratoria cronica, ha un’evoluzione molto graduale e può essere tollerata dall’organismo. I sintomi dell’acidosi respiratoria cronica sono disturbi del sonno, agitazione, tremori, spasmi, dispnea, palpitazioni, tachicardia, ansia, cianosi e perdita di memoria.

Solitamente le cause dell’acidosi respiratoria dipendono da una diminuzione o un peggioramento della respirazione, dovuto in molti casi all’età avanzata e ad alcune patologie come la polmonite, l’edema polmonare o l’asma, ma anche da traumi al torace. Tra le varie cause dell’acidosi respiratoria figurano anche l’ipotiroidismo, la fibrosi cistica, l’enfisema, il botulismo e la Sindrome di Pickwick.

Per curare l’acidosi respiratoria, che può portare al coma e alla morte, occorre trattare le sue cause principali. A differenza dell’acidosi metabolica, per la quale basta somministrare del bicarbonato di sodio, nell’acidosi respiratoria bisogna ripristinare un adeguato livello respiratorio. In alcuni casi, infatti, i pazienti gravi vengono coadiuvati con la respirazione meccanica assistita.

Spesso l’acidosi respiratoria si presenta in pazienti di età avanzata, ma anche in fumatori con Broncopneumopatia Cronica Ostruttiva, della quale l’acidosi è uno dei principali sintomi.

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

I Video di Benessereblog