Cos’è la Sindrome di Samo e quali sono i sintomi

Cos’è la Sindrome di Samo e quali sono i sintomi

Si tratta di un raro e particolare disturbo mentale che spinge la persona a prediligere rapporti sessuali con persone malate.

La sindrome di Samo è un raro disturbo psichiatrico che coinvolge la sfera dell’affettività, della sessualità e la vita sociale della persona che ne è affetta. I sintomi della sindrome di Samo sono essenzialmente la tendenza della persona a preferire i rapporti con persone malate. La persona con questa sindrome si innamora di persone che soffrono di malattie contagiose, in particolare di quelle sessualmente trasmissibili.

Chi è affetto dalla sindrome di Samo predilige i rapporti sessuali con le persone che soffrono di malattie spesso incurabili e che espongono la persona a particolari rischi per la propria salute. Il nome della sindrome prende il nome dall’isola greca di Samo, o Samos, nella quale accadde un episodio particolare nell’800.

Il medico Démétrios Alexandre Zambaco Pacha nel suo libro “Viaggio tra i lebbrosi”, racconta di una ragazza di buona famiglia e in salute che si innamora di un lebbroso in un lebbrosario sull’isola di Samos. Viene contagiata e muore della stessa malattia. La sindrome di Samo è inclusa nelle parafilie, nei disturbi della sessualità.

I sintomi della sindrome di Samo possono sembrare assurdi, ma l’interpretazione che ne dà la psichiatria è simile a quella osservata dal medico francese quasi due secoli or sono. Chi soffre di questo disturbo sembra amare più la malattia che il malato. La malattia, in particolare se contagiosa e grave, come l’AIDS, viene vista paradossalmente come una preziosa alleata per l’istituzione di un rapporto morboso e simbiotico con la persona ammalata.

L’attaccamento emotivo e l’attrazione nella sindrome di Samo dipendono da un desiderio autolesionista di sacrificio o da tendenze al suicidio che possono dipendere da traumi affettivi passati, spesso radicati nell’infanzia. Le cure della sindrome di Samo non sono ben definite.

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

I Video di Benessereblog