Il chai-yok, bagno di vapore vaginale, aiuta chi ha problemi di infertilità?

Il chai-yok, il bagno di vapore vaginale, aiuta chi ha problemi di infertilità?Un rimedio tradizionale coreano chiamato chai-yok, altrimenti noto come il V-Steam sembra stia prendendo piede anche in occidente.

Si tratta di un bagno di vapore vaginale che si effettua con una particolare miscela di 14 erbe (le due predominanti sono l'artemisia e l'assenzio) e si dice, riduca lo stress, combatta le infezioni, regoli i cicli mestruali e aiuti nei problemi di infertilità. In Corea, molte donne sono solite farlo regolarmente dopo il ciclo mestruale.

In realtà non ci sono studi che ne documentino l'efficacia, e pochi medici ne hanno sentito parlare. Ultimamente sembra che si stiano organizzando per fornire questo tipo di bagni di vapore alle donne nel sud della California. La Tikkun Olistica Spa di Santa Monica, per esempio, offre il chai-yok, un trattamento di 30 minuti per 50$, e la Juvenex Spa offre lo stesso tipo di trattamento per 75$.

La Dott.ssa Suzanne Gilberg-Lenz, ostetrica e ginecologa presso il Women's Care of Beverly Hills Medical Group, afferma che l'idea del bagno a vapore per la zona pelvica "non è una follia." Il calore stimola la circolazione e l'aumento del flusso sanguigno porta più ossigeno e "fattori immunitari" nella zona, dice. Tuttavia, fa notare, è impossibile dire se il vapore alle erbe sia efficace.

Foto | Owningpink
Via | LaTimes

  • shares
  • Mail