Eiaculazione ritardata: quali sono le cause e i rimedi

Eiaculazione ritardata: quali sono le cause e i rimedi

L'eiaculazione ritardata è uno dei disturbi dell'orgasmo maschile più comuni dopo l'eiaculazione precoce: scopriamone le possibili cause.

Il disturbo dell’eiaculazione ritardata è una manifestazione patologica dell’orgasmo maschile che comporta un ritardo nella manifestazione del riflesso eiaculatorio. Nell’eiaculazione ritardata gli uomini subiscono un continuo rinvio dell’eiaculazione che fatica a manifestarsi e in alcuni casi si arriva alla vera e propria anorgasmia.

Esistono molti tipi di eiaculazione ritardata, in base al momento della vita in cui si manifesta, alle possibili influenze situazionali e all’entità del disturbo. L’eiaculazione ritardata può avere differenti cause; vediamo quali sono le più comuni:

  • diabete
  • ipotiroidismo
  • morbo di Parkinson 
  • altre malattie neurologiche
  • assunzione di alcuni farmaci come neurolettici, narcotici, cannabinoidi e antidepressivi
  • consumo di alcol
  • origine psicologica, soprattutto ansia

Tra queste, la causa più comune è sicuramente quella psicologica, che può favorire, scatenare o legarsi a ognuna delle altre cause. I rimedi per il disturbo dell’eiaculazione ritardata comprendono l’assunzione di alcuni farmaci simpatico mimetici o vari tipi di psicoterapia.

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

I Video di Benessereblog