Il contatto con la natura riduce il rischio di depressione e obesità

Il contatto con la natura riduce il rischio di depressione e obesità

Vivere vicino alla natura riduce il rischio di depressione e obesità. Ecco cosa emerge da un nuovo studio.

Vivere a contatto con la natura, vicino a campi aperti e alberi riduce il rischio di essere obesi o depressi. A suggerirlo è una ricerca finanziata da Friends of the Earth Europe (FoE), secondo cui vivere vicino alla natura può anche ridurre il rischio di morte precoce del 16%. Per giungere a tale conclusione, gli esperti hanno esaminato svariati studi precedenti, dai quali è emerso che i grandi spazi aperti possono offrire significativi benefici anche per le donne in gravidanza.

Gli esperti ritengono che la maggiore possibilità di essere attivi e di respirare meno aria inquinata possano spiegare il tasso di mortalità ridotte e il minor rischio di obesità.

Già in passato, i ricercatori dell’Università di Harvard avevano scoperto che chi vive nella ‘Giungla urbana’ avrebbe un tasso di mortalità del 12% maggiore rispetto a coloro che hanno accesso agli spazi verdi. Coloro che vivono nelle città corrono inoltre un maggior rischio di cancro e malattie respiratorie rispetto a coloro che vivono nelle zone più verdi.

via | DailyMail

Seguici anche sui canali social

I Video di Benessereblog