Alito cattivo: 6 cause che vi sorprenderanno

Alito cattivo: 6 cause che vi sorprenderanno

Ecco quali sono alcune cause dell’alito cattivo che vi sorprenderanno.

Avere l’alito cattivo è un problema certamente imbarazzante, e molto spesso la causa non è semplicemente una scarsa igiene orale. L’alito cattivo può essere provocato anche da altri fattori, come ad esempio un’infezione alle gengive, o come il fatto che dimenticate di spazzolare anche la lingua quando lavate i denti.

Ma quali saranno le altre cause meno ovvie dell’alito cattivo? Scopriamole insieme:

  • Parlate troppo: in questo modo il rischio è quello di disidratare la bocca e aumentare il problema dell’alito cattivo
  • E’ colpa dello stress, che altera il flusso di saliva e “asciuga” la bocca
  • Avete saltato i pasti: mangiare stimola la produzione di saliva e aiuta a ridurre il problema dell’alito cattivo
  • Avete problemi al naso, come ad esempio sinusite cronica
  • Soffrite di diabete o altre malattie che alterano l’odore del vostro alito
  • Assumete alcuni farmaci che possono far sentire la bocca “asciutta”, come antidepressivi, antistaminici e farmaci per il controllo della pressione sanguigna. Se il problema è cominciato quando avete iniziato ad assumere un nuovo farmaco, fatelo presente al medico, che potrà consigliarvi un farmaco alternativo.

via | DailyMail

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

I Video di Benessereblog