Palpitazioni: le cause più comuni

Palpitazioni: le cause più comuni

Le palpitazioni sono un sintomo comune a molte patologie e condizioni non gravi. Scopriamo le cause più comuni.

Le palpitazioni possono essere percepite come l’assenza di un battito cardiaco o come una sua accelerazione. Nel primo caso si parla più precisamente di cardiopalmo, mentre nel secondo si parla di tachicardia. Le palpitazioni sono il sintomo di condizioni passeggere, spesso legate alla sfera psichica: si pensi all’ansia prima di un esame o all’innamoramento.

Queste sono le cause più comuni delle palpitazioni:

  • Emozioni intense
  • Ansia, attacchi di panico
  • Attività fisica intensa
  • Assunzione di farmaci come i diuretici e i decongestionanti
  • Abuso di sostanze come caffeina, alcol, fumo e droghe 
  • Anemia
  • Ipo o ipertirodismo
  • Cattiva digestione
  • Congestione
  • Ipotensione
  • Ipertensione
  • Problemi ormonali e menopausa
  • Ipoglicemia
  • Febbre
  • Gravidanza
  • Asma e assunzione di farmaci per l’asma
  • Farmaci decongestionanti
  • Estratti naturali stimolanti
  • Reazioni allergiche
  • Problemi cardiaci come aritmia
  • Anomalie elettrolitiche come carenza di magnesio
  • Problemi cardiaci passati come infarto

Seguici anche sui canali social

I Video di Benessereblog