Confusione: le cause da non sottovalutare

Confusione: le cause da non sottovalutare

La confusione è uno stato mentale che spesso dipende da condizioni acute e passeggere.

La confusione mentale è un disturbo che interessa le capacità cognitive come l’attenzione e la concentrazione e nella maggior parte dei casi si tratta di un fenomeno acuto e reversibile. Spesso la confusione è uno stato passeggero, che dipende da alti stati di stress o dal consumo di sostanze stupefacenti. In ogni caso non è un fenomeno da sottovalutare, in quanto tra le sue cause scatenanti vi possono essere varie patologie serie.

Ecco le cause da non sottovalutare della confusione:

  • Intossicazione da sostanze stupefacenti o alcol
  • Età avanzata e demenze
  • Traumi cranici
  • Febbre
  • Squilibri idrici o elettrolitici
  • Disidratazione
  • Infezioni come polmoniti, encefaliti, meningiti, infezioni delle vie urinarie e sepsi
  • Carenza o deprivazione di sonno
  • Bassi livelli di zucchero nel sangue o di ossigeno
  • Carenze nutrizionali
  • Convulsioni
  • Ipotermia
  • Assunzione di alcuni farmaci come oppioidi, antipsicotici, benzodiazepine, anticolinergici
  • Leucemia e trombocitosi 
  • Anemia, ipotensione, embolia polmonare, aritmie cardiache, insufficienza cardiaca e shock
  • Iper o ipotiroidismo
  • Tumori e ictus cerebrali
  • Ustioni

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

I Video di Benessereblog