Fegato grasso, i sintomi da non ignorare

Fegato grasso, i sintomi da non ignorare

Ecco quali sono i sintomi del fegato grasso che non dovreste ignorare.

Il fegato grasso, noto anche come steatosi epatica non alcolica (NAFLD), è una condizione causata da un accumulo di grasso nelle cellule epatiche. Si tratta di una condizione purtroppo frequente, che non deve tuttavia assolutamente essere sottovalutata.

Ecco quali sono alcuni segnali da non sottovalutare:

  • Si accumula grasso sulla pancia: il rischio di steatosi epatica non alcolica aumenta all’aumentare dell’indice di massa di massa corporea
  • Colesterolo alto: alti livelli di grassi nel sangue, trigliceridi o colesterolo cattivo alto possono segnalare un rischio di fegato grasso
  • Binge eating: un segno precoce della malattia del fegato grasso è il cosiddetto binge eating, o la sensazione di fame perenne e il forte desiderio di cibi zuccherati
  • Diabete: i pazienti con il diabete dovrebbero eseguire tutti gli esami necessari per scoprire e vi è anche la presenza di steatosi epatica non alcolica
  • Un altro membro della famiglia ha la malattia del fegato grasso: il rischio di NAFLD sarebbe di 13 volte maggiore se un membro della famiglia ha avuto la stessa malattia
  • Stanchezza: una volta che la condizione progredisce in cirrosi, si possono avvertire sintomi come stanchezza e debolezza
  • Dolore nella parte superiore destra dell’addome: anche in questo caso, si tratta di un sintomo evidente quando la condizione si evolve in cirrosi. Un altro problema che deriva dalla cirrosi è una perdita di appetito
  • Confusione – la confusione può anche essere un segno di problemi al fegato più gravi. Se questo disturbo dovesse peggiorare o se doveste sentirvi disorientati, contattate immediatamente il medico.

via | Rd.com

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

I Video di Benessereblog