Psicologia: Tinder mette a rischio l’autostima?

Psicologia: Tinder mette a rischio l’autostima?

Gli uomini che usano Tinder hanno una più bassa autostima? Ecco cosa emerge da un nuovo studio.

Psicologia Tinder, un’app di incontri che vanta un vastissimo numero di utenti, potrebbe essere collegata a livelli bassi di autostima, almeno per quanto riguarda gli uomini. A suggerirlo è un nuovo studio condotto dai membri della University of North Texas e presentato in occasione del convegno annuale della American Psychological Association. Secondo il nuovo studio, condotto su un campione di 1.044 donne e 273 uomini (per lo più studenti universitari), sembra che gli utenti di Tinder abbiano (sia uomini che donne) una percezione maggiormente negativa del proprio corpo rispetto a coloro che non utilizzano questa applicazione.

In particolare gli uomini tenderebbero inoltre ad avere livelli più bassi di autostima.

Detto questo, è importante notare che il fatto che gli utenti tendano ad avere una più bassa stima di sé non significa necessariamente che l’applicazione è la causa di questo problema. Infatti, è probabile che proprio le persone con bassa autostima siano tendenzialmente più attratte da questi tipi di applicazioni.

via | ScienceDaily

Seguici anche sui canali social

I Video di Benessereblog

Ti potrebbe interessare

Le gravi nausee mattutine aumentano il rischio di depressione?
Gravidanza

Soffrire di nausee mattutine è un problema piuttosto comune durante la gravidanza, ma la questione è ben diversa quando la futura mamma sperimenta i sintomi dell’iperemesi gravidica (HG o hyperemesis gravidarum). Questa condizione non può essere considerata una “normale nausea”. L’iperemesi gravidica è un problema provocato dal forte e incontrollabile impulso di vomitare e da […]