L’acne sta diventando resistente agli antibiotici

L’acne sta diventando resistente agli antibiotici

Un lungo trattamento con gli antibiotici rischia di sviluppare una forma di "super acne".

Un recente studio, presentato alla Conferenza Annuale dell’Associazione Inglese dei Dermatologi ha lanciato un avvertimento agli addetti al settore e non solo: se i dottori continueranno a prescrivere antibiotici per trattare l’acne sul lungo periodo, i pazienti potranno sviluppare una forma di tolleranza e l’acne diventerà sempre più resistente.

Potrebbe quindi svilupparsi per le persone che soffrono di acne una forma molto più resistente e difficilmente trattabile. Secondo la ricerca, alle persone vengono prescritti antibiotici per periodi molto lunghi di tempo, in media per 6 mesi e mezzo. I ricercatori hanno scoperto il caso di una persona che assumeva antibiotici contro l’acne da 7 anni.

I batteri che causano l’acne, dopo un lungo trattamento a base di antibiotici, potrebbero diventare sempre più resistenti, ma questo non è l’unico problema. Sembra infatti che anche altri batteri non coinvolti nell’acne potrebbero evolversi e diventare più forti dopo una lunga assunzione di antibiotici.

 

Via | bbc.co.uk

Seguici anche sui canali social

I Video di Benessereblog