Esofago di Barrett, cos’è e come si cura

Esofago di Barrett, cos’è e come si cura

Che cos'è l'Esofago di Barrett? Ecco cause e sintomi e anche le possibili cure che si possono seguire.

L’Esofago di Barrett è un disturbo che si manifesta quando il tessuto che riveste il condotto muscolare che si trova tra la faringe e la bocca dello stomaco viene sostituito con una mucosa simile a quella che di solito si trova nelle pareti dello stomaco o del duodeno. Questa mucosa, generata dall’esofago stesso, è un meccanismo di difesa dagli attacchi acidi del reflusso cronico.

Spesso il disturbo si presenta senza sintomi, anche se nella maggior parte dei casi si può presentare con i segni tipici del reflusso che l’ha causato: quindi possiamo notare bruciori, rigurgito acido, difficoltà a mangiare, dolore retro sternale, ma anche feci nerastre o tracce di sangue nel vomito, nei casi più gravi. I fattori di rischio sono presenza di ernia iatale, condizione di sovrappeso, consumo di alcool e fumo, sesso (gli uomini hanno un rischio due volte maggiore), l’età avanzata e la familiarità.

La prima terapia del disturbo, che bisogna accertare tramite endoscopia e biopsia esofagea, deve tenere a bada i sintomi, con farmaci che possano curare l’acidità gastrica. Purtroppo, però, questi medicinali non aiutano la regressione del tessuto displasico o tumorale presente in alcuni casi, pochissimi, a dire il vero.

In caso di displasia di grado elevato, può essere necessaria l’asportazione o la distruzione del tessuto anomalo: si può optare per la mucosectomia endoscopica, ideale per gli stadi iniziali, o per la rimozione totale della mucosa, evento raro.

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

I Video di Benessereblog