Dolore alle dita, le cause da non sottovalutare

Dolore alle dita, le cause da non sottovalutare

Soffrite spesso di dolore alle dita? Ecco quali sono le possibili cause da non sottovalutare.

Guarda la galleria: Dolore alle dita, le possibili cause

Il dolore alle dita è un sintomo abbastanza comune, un sintomo che può essere provocato da cause del tutto prevedibili, come ad esempio un trauma o l’uso ripetuto delle dita, o anche da cause più specifiche, che non devono essere assolutamente sottovalutate. Il dolore alle dita può infatti essere causato da malattie o lesioni che interessano le strutture nel dito, comprese le ossa, muscoli, articolazioni, tendini, vasi sanguigni, o tessuti.

Il dolore può essere lancinante, continuo o pulsante, può presentarsi a riposo oppure manifestarsi durante determinati movimenti della giornata. Può inoltre essere accompagnato da rigidità, gonfiore o formicolio nella parte.

Se i sintomi dovessero essere persistenti, la prima cosa da fare sarà senza dubbio quella di consultare un medico, per riuscire a scoprire quali sono le cause alla base del vostro problema. Fra le possibili cause del dolore alle dita troviamo ad esempio problemi come disturbi ai tendini, o anche l’artrite, che può comportare sintomi come arrossamento, calore e tumefazione alle articolazioni e gonfiore.

Sia l’osteoartrite che l’artrite reumatoide possono causare inoltre dolore alle articolazioni delle dita, e lo stesso vale – come abbiamo detto – per i traumi o le lesioni che interessano la parte, come contusioni, lussazioni, fratture delle ossa e così via. Anche la gotta può comportare un forte dolore che può interessare il polso e le articolazioni delle dita, ed alcune condizioni come il diabete possono inoltre causare danni ai nervi, con conseguente dolore, intorpidimento e formicolio che interessano le braccia, le gambe e talvolta anche le dita.

Infezioni della pelle possono inoltre causare dolore alle dita, mentre la Sindrome del tunnel carpale, che inizialmente provoca intorpidimento e formicolio alla mano, può progredire causando crampi o bruciore alle dita.

via | Medicinenet.com, Fisioterapiarubiera.com

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

I Video di Benessereblog