Malattie delle gengive e cancro esofageo, esiste un legame?

Malattie delle gengive e cancro esofageo, esiste un legame?

Il cancro all’esofago potrebbe essere collegato a un batterio che causa malattie alle gengive. Ecco cosa emerge da una nuova ricerca.

Il Porphyromonas gingivalis, un batterio che provoca malattie alle gengive, potrebbe rappresentare un fattore di rischio per il cancro all’esofago. Questo è quanto emerge da uno studio condotto dai membri della University of Louisville e della Henan University of Science and Technology di Luoyang, in Cina. Per condurre la loro ricerca gli esperti hanno arruolato 100 pazienti con Carcinoma esofageo a cellule squamose (ESCC) e 30 pazienti che non presentavano la malattia (gruppo di controllo).

Gli esperti hanno dunque testato dei campioni prelevati da 3 tipi di tessuto esofageo: tessuto canceroso, tessuto non-canceroso adiacente al tessuto canceroso, e tessuto normale dal gruppo di controllo. Analizzando i tessuti, sarebbe emerso che il batterio P. gingivalis era presente nel 61% dei campioni di tessuto canceroso e nel 12% dei campioni di tessuto adiacenti, mentre non era presente nel tessuto prelevato dal gruppo di controllo.

Questi risultati forniscono la prima evidenza diretta che l’infezione può essere un fattore di rischio per l’ESCC, e può anche servire come marcatore prognostico per questo tipo di cancro.

spiegano gli autori della ricerca, secondo cui, se tali risultati dovessero essere confermati, potrebbe significare che l’eradicazione di un batterio orale comune potrebbe ridurre il numero di persone che questo tipo di cancro all’esofago.

via | MedicalNewsToday

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

I Video di Benessereblog