Alimenti senza olio di palma, dove comprarli

Alimenti senza olio di palma, dove comprarli

Non è facile evitare di incappare in questo grasso molto utilizzato dall'industria alimentare, ma esistono delle liste di alimenti "palma-free" per restare sempre aggiornati.

L’olio di palma è uno dei principali grassi di origine vegetale utilizzati nell’industria alimentare (ma anche dei detersivi) per le sue innumerevoli qualità: le sue proprietà sono molto particolari, a partire dal sapore neutro che lo rende fondamentale nella preparazione di molti prodotti alimentari pronti, e soprattutto per il tenore alto di acidi grassi saturi che lo preserva dall’irrancidimento.

Proprio per questo è ampiamente utilizzato nel confezionamento di biscotti, merendine, grissini e altri cibi pronti tipici dell’industria alimentare, come creme spalmabili o prodotti da forno, perché riesce a dare cremosità e croccantezza mantenendo inalterata la freschezza dell’alimento.

L’olio di palma è purtroppo un olio vegetale dall’altissimo contenuto di un acido grasso saturo, denominato acido palmitico, che l’Organizzazione Mondiale della Sanità ha indicato come possibile fattore di rischio per chi soffre di malattie cardiovascolari: questo tipo di grasso agisce aumentando i livelli del colesterolo LDL nel sangue, che di conseguenza comportano un maggiore rischio di essere colpiti da coronopatie di vario genere.

Gli studi hanno confermato questa maggiore incidenza di cardiopatie dovute al consumo elevato di alimenti a base di olio di palma; inoltre la coltivazione intensiva delle palme per ricavarne l’olio ha un forte impatto ambientale e rischia di distruggere preziosi ecosistemi, oltre ad essere sotto controllo per sfruttamento di lavoro minorile.

Come possiamo consumare più ragionevolmente cibi senza olio di palma? Leggendo le etichette, naturalmente: il nostro obiettivo primario è quello di conoscere ciò che stiamo comprando e sapere gli ingredienti è importante, oltre ad informarsi sul disciplinare. Una lista di alimenti senza olio di palma è stata pubblicata di recente da Il Fatto Alimentare e comprende biscotti, frollini, grissini, fette biscottate e altri prodotti da forno, oltre a creme spalmabili e gelati che sono preparati senza olio di palma; molti di questi sono anche certificati da agricoltura biologica. La lista completa la trovate qui.

In generale gli alimenti senza olio di palma sono quelli non industriali ma preparati artigianalmente: lasciate da parte le merendine o i prodotti da supermercato di grossa distribuzione, preferendo acquistarne in minori quantità di di qualità eccelsa. Ricordatevi di leggere attentamente le etichette: la vostra salute vi ringrazierà.

Via | Eticamente, Wellme, Nestlè

Seguici anche sui canali social

I Video di Benessereblog