Alimentazione, come usare il telefonino per mantenersi in salute con gli spuntini

Alimentazione, come usare il telefonino per mantenersi in salute con gli spuntini

Una sveglia a metà mattina e una a metà pomeriggio possono essere la soluzione per chi finisce sempre per dimenticare l'importanza della merenda

Cinque al giorno: è questo il numero dei pasti consigliato dalla maggior parte degli esperti di alimentazione per mantenersi in salute. Per alcuni quelli realmente indispensabili sono tre: la colazione, il pranzo e la cena. Aggiungere però gli spuntini di metà mattina e metà pomeriggio aiuta a spezzare la fame e a non arrivare a tavola con un buco nello stomaco di dimensioni tali da far mangiare troppo, con buona pace di ogni tentativo di mantenere la linea e proteggere la salute dai rischi associati agli eccessi alimentari.

Lo stile di vita moderno, sempre più frenetico, può però portare a dimenticare di fermarsi anche quel poco che basta per uno spuntino. Come fare per ricordarlo? Marco De Angelis, esperto del Dipartimento di Scienze Cliniche Applicate e Biotecnologiche dell’Università dell’Aquila, suggerisce di farsi aiutare dal telefonino. Ecco i suoi consigli.

  • L’organismo funziona in modo continuo durante tutto il giorno; per questo bisogna far sì che abbia a disposizione costantemente tutti gli elementi utili contenuti nel cibo.
  • I pochi pasti tradizionali non bastano: bisogna fornire all’organismo un po’ di tutto ciò di cui ha bisogno durante tutto il giorno.
  • Per ricordarsi di inserire nella giornata gli spuntini fondamentali è possibile impostare la sveglia sul telefonino negli orari in cui sono previste le merende del mattino e del pomeriggio.
  • Per evitare di rimanere incastrati in attività che non possono essere sospese per lo spuntino è meglio puntare la sveglia un quarto d’ora o mezz’ora prima dell’orario previsto.
    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

Seguici anche sui canali social

I Video di Benessereblog