• Benessereblog
  • Salute
  • L’herpes oftalmico: i sintomi e le immagini per riconoscere l’infezione all’occhio

L’herpes oftalmico: i sintomi e le immagini per riconoscere l’infezione all’occhio

L’herpes oftalmico: i sintomi e le immagini per riconoscere l’infezione all’occhio

L’herpes oftalmico è una condizione che interessa l’occhio. Ecco di cosa si tratta e quali sono i sintomi per riconoscerla.

L’herpes oftalmico è un’infezione oculare provocata generalmente dal virus dell’Herpes simplex. Si tratta di un’infezione virale comune, che può colpire i soggetti di qualsiasi età, e che può provocare diversi fastidiosi sintomi. Se non trattata in maniera adeguata, tale condizione può compromettere seriamente la vista del paziente. L’herpes dell’occhio può essere trasmesso attraverso uno stretto contatto con una persona infetta dal virus, o anche mediante un’autocontaminazione.

Si tratta di una condizione che tende purtroppo a ripresentarsi nei pazienti che ne hanno già sofferto in precedenza.

Vari sintomi sono associati all’herpes oculare, sintomi che cambieranno in base alla gravità dell’infezione. Nel video qui sotto potete vedere come si può manifestare un caso di herpes oftalmico.

Fra i sintomi di tale condizione troviamo l’infiammazione della cornea, che può causare irritazione o improvvisa e grave sensazione di dolore all’occhio. Il paziente potrebbe inoltre avere una visione offuscata, gonfiore nella zona intorno agli occhi, una lacerazione della parte, infezioni oculari ricorrenti, sensazione di avere un corpo estraneo dentro l’occhio, irritazione, arrossamento e secrezione abbondante, e una maggiore sensibilità alla luce.

Il trattamento per l’herpes oculare dipenderà dal luogo preciso in cui si è sviluppata l’infezione (vale a dire dalla zona oculare interessata), e dalla gravità della situazione specifica.

Se l’infezione è solo superficiale, si può alleviare mediante l’applicazione di gocce oculari antivirali o unguenti, o mediante l’assunzione di farmaci antivirali orali. La chirurgia sarà necessaria nel caso in cui dovessero esservi delle cicatrici nella cornea, o nel caso in cui i trattamenti conservativi non dovessero fornire i risultati sperati.

Durante il periodo di terapia, si consiglia naturalmente di non portare lenti a contatto.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

via | Allaboutvision.com

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

I Video di Benessereblog

Tumori rari: il progetto “Accelerator Award” di Marcello Deraco