Sindrome del colon irritabile, eliminare il glutine aiuta a combatterla

Sindrome del colon irritabile, eliminare il glutine aiuta a combatterla

La sindrome del colon irritabile può essere collegata al glutine? Ecco cosa ne pensano i membri dell’Associazione Italiana Gastroenterologi ed endoscopisti Ospedalieri (AIGO).


Sindrome del colon irritabile e glutine: qual è il legame? A rispondere alla domanda sono stati i membri dell’AIGO, che hanno rivelato che il 25% dei casi di colon irritabile e altre condizioni che interessano l’apparato digerente, possono essere collegate alla sensibilità al glutine, condizione diversa dalla celiachia ma pur sempre fastidiosa per il paziente.

Per giungere a tale conclusione, gli esperti hanno eliminato gli alimenti contenenti glutine dalla dieta di un gruppo di pazienti per 3 settimane, per poi reintegrarli, e constatare che il 25% di essi lamentava nuovamente i sintomi della sindrome del colon irritabile.

Rispetto alla celiachia, patologia che impone una dieta stretta totalmente priva di glutine,

spiegano gli autori delle studio

chi soffre di sensibilità a questa sostanza può, a seguito dell’indicazione del suo medico, alternare periodi di astinenza a fasi in cui può assumere glutine.

Per evitare problemi, gli esperti consigliano comunque di prediligere cibi senza glutine, prestando attenzione anche alla contaminazione degli alimenti, sia dentro che fuori casa.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

Seguici anche sui canali social

I Video di Benessereblog