Batteri, la resistenza agli antibiotici si combatte con un’antica pozione

Batteri, la resistenza agli antibiotici si combatte con un’antica pozione

I ricercatori hanno dimostrato che riesce a uccidere il temibile stafilococco resistente alla meticillina

Aglio, vino e bile di mucca: sono solo alcuni degli ingredienti di un’antica pozione che potrebbe aiutare a risolvere un problema assolutamente moderno, quello della resistenza dei batteri agli antibiotici. La sua ricetta e la sua efficacia sono state presentate a Birmingham in occasione della conferenza annuale della Society for General Microbiology e presto varranno ai ricercatori che le hanno studiate la pubblicazione dei loro risultati sulla prestigiosa rivista Nature.

Presi singolarmente gli ingredienti della pozione non hanno alcun effetto significativo, ma quando sono combinati seguendo l’antica ricetta uccidono fino al 90% dello Staphylococcus aureus resistente alla meticillina (Mrsa) in topi infetti. In laboratorio, invece, l’intruglio permette di sopravvivere solo a 1 cellula su mille.

Ancora quasi non riesco a credere a quanto sembra funzionare bene questo antibiotico vecchio cent’anni

ha commentato Freya Harris, microbiologa dell’Università di Nottingham e autrice principale dello studio che ha valutato l’efficacia della pozione.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

Via | The Independent

Seguici anche sui canali social

I Video di Benessereblog