Il cervello dei ragazzi sta diventando insensibile alla violenza

violenceDiamo la colpa ai film e ai videogame, alla dilagante violenza degli ambienti che si frequentano e all’informazione che non si fa più alcuno scrupolo nel mostrare e dettagliare senza filtro interpretativo qualunque immagine e storia di violenza, che diventa così un’abitudine passiva, non più qualcosa da comprendere e su cui formarsi un’opinione, esprimere un giudizio.

È una tendenza che coinvolge tutti noi ma che sui più giovani sortisce effetti peggiori, perché il loro cervello si sta abituando e non percepisce più la violenza come tale. È quanto emerge da una ricerca pubblicata sul Journal of Social Cognitive and Affective Neuroscience.

Gli adolescenti esposti a continui stimoli violenti hanno dimostrato di essere diventati sempre più insensibili attraverso dei test monitorati con risonanza magnetica per registrarne le reazioni emotive a livello cerebrale.

Via | ElMundo

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail