Mezza età, bere troppo aumenta il rischio di ictus

Mezza età, bere troppo aumenta il rischio di ictus

Bere troppo alcol durante la mezza età aumenta il rischio di ictus. Ecco cosa emerge da un nuovo studio.

Alcool e ictus: esiste un legame? La risposta è si, e ad analizzare meglio la questione ci avrebbero pensato gli autori di uno studio pubblicato sulla rivista dell’American Heart Association “Stroke”, dove è stato rivelato che bere più di due drink alcolici al giorno durante la mezza età può aumentare il rischio di ictus ben più di quanto non lo facciamo i normali fattori di rischio come ad esempio la pressione alta e il diabete. Lo studio dimostra dunque quanto sia importante sapersi regolare a tavola, ed evitare quindi di eccedere con il consumo di bevande alcoliche, per salvaguardare la nostra salute.

Gli autori della ricerca hanno esaminato un campione di 11.644 gemelli svedesi di mezza età, che erano stati seguiti per 43 anni, durante i quali sono stati registrati i dati relativi al loro stato di salute. I ricercatori hanno quindi ordinato i dati sulla base di ictus, pressione alta, diabete e altri incidenti cardiovascolari, e dalle analisi sarebbe emerso che quasi il 30% dei partecipanti aveva avuto un ictus. Tra coppie di gemelli identici, i fratelli che avevano avuto un ictus avrebbero bevuto di più rispetto ai fratelli che non avevano dovuto affrontare tale condizione.


Nello specifico, lo studio avrebbe dimostrato che coloro che potevano essere considerati “pesanti bevitori” (ovvero quelli che bevevano più di due drink al giorno), correvano un rischio del 34% maggiore di avere un ictus rispetto ai bevitori leggeri (mezzo bicchiere al giorno), ed i forti bevitori di mezza età, correvano anche il rischio di avere un ictus fino cinque anni prima rispetto a chi non assumeva troppo alcool.

Dalla ricerca sarebbe peraltro emerso che, all’età di 75 anni, a rivestire un ruolo fondamentale nella previsione del rischio di ictus sarebbero invece la pressione sanguigna e il diabete. Studi precedenti avevano già dimostrato che l’alcol influenza il rischio di ictus, ma questo sarebbe il primo studio in grado di individuare le differenze in base all’età.

Adesso abbiamo un’idea più precisa non solo in merito ai fattori di rischio, ma su come la loro importanza cambi in funzione dell’età, e come l’effetto dell’assunzione di alcolici cambi man mano che diventiamo più anziani.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

via | ScienceDaily

Seguici anche sui canali social

I Video di Benessereblog