Fitte dolorose allo stomaco, le possibili cause e i rimedi più adatti

Fitte dolorose allo stomaco, le possibili cause e i rimedi più adatti

Quali possono essere le cause delle fitte dolorose allo stomaco? Perché ne soffriamo e quali possono essere i rimedi utili per poter alleviare il dolore e il fastidio provati?

Le fitte allo stomaco, anche se dolorose e fastidiose, non devono subito allarmarci, anche perché le cause di questo disturbo possono essere davvero molte. Possiamo, ad esempio, soffrirne in caso di presenza di aria nello stomaco, se abbiamo mangiato troppo e non abbiamo digerito bene il pasto, ma anche se soffriamo di infezioni che si possono facilmente curare e che si risolvono solitamente in pochissimo tempo.

Le cause possono essere anche più serie, ovviamente: le fitte allo stomaco possono essere causate anche da ulcera allo stomaco, con conseguenti lesioni al duodeno o alla parete dello stomaco. Se poi sono associate a diarrea potrebbe trattarsi di un disturbo cronico come ad esempio la sindrome del colon irritabile. Ovviamente se oltre alle fitte allo stomaco ci sono altri sintomi, segnalateli al vostro medico curante, perché in questo modo potrà capire di cosa soffrite.

Se le fitte allo stomaco sono provocate semplicemente da una cattiva digestione o dalla presenza di aria nello stomaco, potete innanzitutto curare la vostra alimentazione e assumere ad esempio del carbone vegetale. Se il dolore è provocato da un’intossicazione alimentare, non dovete preoccuparvi, a meno che la situazione non sia grave, ovviamente.

Se le fitte allo stomaco si fanno molto dolorose e persistono a lungo, contattate subito il vostro medico curante per ulteriori accertamenti.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

I Video di Benessereblog