• Benessereblog
  • Salute
  • Inquinamento, cuore a rischio per le donne che vivono vicino a grandi strade

Inquinamento, cuore a rischio per le donne che vivono vicino a grandi strade

Inquinamento, cuore a rischio per le donne che vivono vicino a grandi strade

L’inquinamento danneggia la nostra salute, e mette a rischio anche il nostro cuore. Ecco cosa emerge da una nuova ricerca.

Il cuore delle donne rischia di più per coloro che vivono vicino a una strada principale, ed a dimostrarlo ci pensa adesso una nuova ricerca apparsa sul giornale Circulation, dalla quale emerge che vivere vicino ad una strada principale (e di conseguenza molto trafficata) aumenta il rischio di morte cardiaca improvvisa nelle donne. Per giungere a tale conclusione, gli esperti della Harvard Medical School di Boston, in Massachusetts, hanno esaminato un campione di 107.130 donne.

Dopo aver calcolato la distanza fra l’abitazione delle partecipanti e le strade principali, e dopo aver aggiustato i dati tenendo in considerazione fattori come l’età, la razza, il fumo di sigaretta, l’attività fisica e la dieta, i ricercatori hanno fatto delle interessanti scoperte.

Abitare nel raggio di 50 metri da una strada principale ha aumentato il rischio di morte cardiaca improvvisa del 38% delle donne, rispetto a chi invece viveva a 500 metri di distanza dalla strada principale. Inoltre, per ogni 100 metri di vicinanza a queste strade, si registrava un aumento del 6% del rischio di morte cardiaca improvvisa.

Insomma, stando a quanto emerso, appare evidente che il luogo in cui una persona vive deve essere tenuto in grande considerazione dagli operatori sanitari, poiché anche le esposizioni ambientali ricoprono un ruolo molto importante in quanto fattori di rischio per le malattie cardiovascolari.

Secondo gli esperti, vivere vicino ad una strada principale rappresenterebbe dunque un fattore di rischio esattamente come il fumo, la dieta e l’obesità.

“Indipendentemente da dove si vive, l’adozione di abitudini salutari per il cuore, come il mantenimento di un peso sano, essere fisicamente attivi, mangiare cibi nutrienti, smettere di fumare, e imparare a gestire lo stress, può aiutare a diminuire il rischio di malattie cardiache e dei vasi sanguigni. – spiegano gli esperti – Il nostro prossimo passo è quello di cercare di determinare quali esposizioni specifiche, come l’inquinamento atmosferico, portano al l’associazione tra malattie cardiache e maggiore vicinanza a una strada principale”.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

via | Sciencedaily.com

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

I Video di Benessereblog