L’allergia solare: sintomi e rimedi

L’allergia solare: sintomi e rimedi

L'allergia solare, o fotoallergia, è una malattia della pelle provocata da una reazione immunitaria alla luce solare. Vediamo come si manifesta e quali sono le cure

L’allergia solare, o fotoallergia, è una particolare forma di dermatite che viene innescata da una reazione del tutto anomala del sistema immunitario agli effetti della luce del sole.

Quando la pelle viene esposta al sole, infatti, si innescano una serie di reazioni chimiche di cui non ci rendiamo conto, di fotosintesi, tra cui, tra le altre, anche l’assorbimento ella vitamina D.

In condizioni normali questi processi biologici non creano problemi, ma in casi particolari, invece, possono scatenare reazioni infiammatorie a carico della cute, come orticaria, arrossamenti e prurito. Ecco le quattro principali forme con cui si manifesta l’allergia solare:

  • Dermatite polimorfa solare. E’ la più comune, le donne giovani ne sono più colpite. Insorge in primavera, quando si cominci ad esporre la pelle al sole, con la comparsa di zone arrossate e pruriginose, oppure di pomfi simili a quelli dell’orticaria. In genere si riducono i sintomi con la desensibilizzazione graduale, ovvero esponendo la cute ai raggi del sole per tempi via via più lunghi, iniziando con pochi minuti al giorno
  • Dermatite polimorfa solare ereditaria. E’ una forma allergica più severa di quella comune, insorge già nell’infanzia e può provocare la comparsa di vescicole simili a quelle delle bruciature
  • Dermatite fotoallergica. In questo caso ad innescare la reazione allergica e la dermatite è l’interazione tra la luce solare e la sintesi chimica a livello cutaneo di alcuni farmaci o sostanze cosmetiche (ad esempio profumi) che si applicano sulla pelle o si assumono per via orale
  • Orticaria solare. Si manifesta nelle donne giovani con la comparsa di pomfi pruriginosi simili ai pizzichi delle zanzare sulle zone esposte al sole. E’ una patologia molto rara

Le cause dell’allergia solare sono per lo più sconosciute, tranne che nel caso in cui la reazione immunitaria sia generata da fattori esterni, come abbiamo visto. Sicuramente esiste una predisposizione familiare. Le terapie per l’allergia solare sono prevalentemente di tipo preventivo.

Chi ne soffra dovrebbe evitare l’improvvisa e massiccia esposizione al sole, indossare indumenti freschi e traspiranti ma coprenti e occhiali scuri, non usare creme solari chimiche che possano aumentare la fotosensibilizzazione.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

Foto| via Pinterest

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

I Video di Benessereblog