Cancro, fare sport durante la chemioterapia aiuta a combatterlo

Cancro, fare sport durante la chemioterapia aiuta a combatterlo

Svolgere attività fisica in combinazione con la chemioterapia potrebbe aumentare gli effetti del trattamento contro il cancro. Ecco cosa emerge da una nuova ricerca.

Fare attività fisica mentre si ci sottopone ai trattamenti farmacologici contro il cancro, può aiutare a combattere in maniera più efficace i tumori. Sarebbe questo quanto emerso da uno studio condotto dai membri della Pennsylvania University e guidato da Joseph Libonati, stando al quale dunque, la semplice azione di fare sport potrebbe davvero fare la differenza nella lotta contro il cancro. Nello specifico, i ricercatori statunitensi hanno scoperto che coloro che si sono esercitati durante il periodo di trattamento di chemioterapia, avrebbero avuto dei tumori ‘significativamente più piccoli” dopo due settimane di trattamento, rispetto a coloro che invece avevano ricevuto solo il trattamento di chemioterapia (con il farmaco ‘doxorubicina‘), ma non avevano fatto alcun tipo di sport.

Per giungere a tale conclusione, gli esperti hanno prima voluto scoprire se fare sport nel corso di un ciclo di chemioterapia potesse avere degli effetti benefici per la salute del cuore. Per analizzare ciò, gli scienziati hanno eseguito un esperimento su quattro gruppi di topi. A tutte le cavie sono state iniettate delle cellule di melanoma. Dopodiché, nelle due settimane successive, due dei gruppi hanno ricevuto doxorubicina in due dosi, mentre gli altri due gruppi hanno ricevuto iniezioni di placebo.

I topi di uno dei gruppi che hanno assunto doxorubicina sono stati indotti a svolgere esercizio fisico, ovvero camminare per 45 minuti al giorno per cinque giorni alla settimana sul tapis roulant. Dopo due settimane, i ricercatori hanno esaminato il cuore degli animali mediante ecocardiogramma (ECG) e mediante analisi dei tessuti, e sono giunti alla conclusione che la doxorubicina può a lungo andare far male al cuore dei pazienti, provocando una potenziale insufficienza cardiaca, e che lo sport non proteggeva in questo caso la salute del cuore.

Tuttavia, dallo studio sarebbe emerso che i topi sottoposti a chemioterapia che avevano fatto attività fisica avrebbero avuto dei tumori significativamente più piccoli rispetto invece ai topi che hanno ricevuto doxorubicina ma non hanno fatto sport.

Joseph Libonati, professore associato presso l’Università della Pennsylvania, ha fatto sapere: “La preoccupazione immediata per i pazienti è, naturalmente, il cancro, e fanno di tutto per combatterlo. Ma poi, quando si arriva oltre questo ostacolo, bisogna fare i conti con l’elevato rischio di malattie cardiovascolari a lungo termine. Abbiamo osservato che l’esercizio non ha fatto nulla al cuore – non ha né peggiorato né migliorato le sue condizioni, ma i dati sui tumori li trovo davvero incredibili”.

Se fare attività fisica dovesse davvero aiutare a tenere sotto controllo il tumore, si potrebbe utilizzare una dose più bassa del farmaco e avere quindi un minor numero di effetti collaterali. Naturalmente ancora altri studi dovranno essere condotti per comprendere il potenziale effetto benefico dell’esercizio fisico in caso di tumore, un effetto benefico che, secondo gli esperti, potrebbe essere dovuto al fatto che, facendo sport, aumenta il flusso di sangue verso il tumore, portando con sé più quantità di farmaco.

via | Dailymail.co.uk

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

I Video di Benessereblog