Colesterolo totale, LDL e HDL: i valori normali

Colesterolo totale, LDL e HDL: i valori normali

Controllare ogni tanto i propri livelli di colesterolo, sia "buono" che "cattivo", è importante per valutare se esistano rischi per la salute di cuore e vasi sanguigni. Vediamo i valori normali

Il colesterolo è una sostanza lipidica, ovvero un tipo di grasso, normalmente prodotto dall’organismo e presente in tutti i tessuti. In particolare, questi steroli servono per formare le membrane cellulari e per coadiuvare la sintesi di sostanze cruciali per il nostro metabolismo e per il benessere generale, tra cui gli ormoni steroidei e la vitamina D.

Solo una minima percentuale del colesterolo totale presente nell’organismo, ha un’origine alimentare, ma se tale introito è eccessivo, e i livelli di questi grassi aumentano troppo nel sangue non riuscendo a venire regolarmente smaltiti, isorgono rischi per la salute ad essi collegati.

Il colesterolo, però, non è tutto uguale. Esiste un colesterolo “cattivo” o LDL (lipoproteina a bassa densità), che tende ad accumularsi lungo le pareti dei vasi sanguigni incrostandoli e ostacolando in questo modo la circolazione. Un eccesso di colesterolo LDL può favorire pressione alta e malattie cardiache, ma soprattutto è un fattore di rischio per ictus e infarti.

Viceversa, il colesterolo “buono” LDL (ad alta densità), funge da “spazzino” dell’omologo nocivo, avendo il compito di rimuoverlo dai tessuti e dagli organi in cui si accumula e trasportarlo nel fegato ove possa essere metabolizzato. Ecco perché alti livelli di HDL possono mitigare gli effetti dannosi di altrettanto alti valori di LDL.

Detto questo, la cosa migliore, per preservare l’organismo in salute e non compromettere la funzionalità cardiocircolatoria, è cercare di tenere sotto controllo i propri livelli di colesterolo totale con una dieta salutare, attività fisica, e il mantenimento del peso forma.

Per valutare se il colesterolo presente nel nostro sangue sia in eccesso, e quindi scoprire se soffriamo di ipercolesterolemia in modo più o meno accentuato, dobbiamo sottoposti ogni tanto a regolari test ematici. I controlli si possono effettuare facilmente anche in farmacia, basta una goccia si dangue. Vediamo quali sono i valori ottimali di questi grassi:

  • Colesterolo totale: inferiore a 200 mg/dl (milligrammi per decilitro di sangue)
  • Colesterolo “cattivo” LDL: livello ideale inferiore ai 115 mg/dl; livello normale sotto i 130 mg/dl
  • Colesterolo “buono” HDL: più i livelli sono alti, meglio è. In generale per le donne non dovrebbero essere inferiori a 50 mg/dl, e per gli uomini non inferiori ai 45 mg/dl

Mantenendoci su questi livelli, preserviamo la salute di cuore e vasi sagnuigni.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

Foto| via Pinterest

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

I Video di Benessereblog