Prendere il sole fa bene alla salute del cuore

Prendere il sole fa bene alla salute del cuore

Prendere il sole riduce il rischio di eventi cardiovascolari? Ecco cosa emerge da una nuova ricerca.

Tutti sanno che prendere troppo sole può aumentare il rischio di cancro della pelle, ma sapevate che una carenza di vitamina D, ovvero della cosiddetta “vitamina del sole”, sarebbe collegata, al contrario, ad un maggior rischio di sviluppare malattie cardiache? A renderlo noto sarebbero stati i membri dell’Universita’ degli Studi del Piemonte Orientale di Novara, guidati dalla cardiologa Monica Verdoia, che attraverso una ricerca condotta su un campione di 1484 pazienti, sarebbero giunti alla conclusione che un deficit di Vitamina D rappresenterebbe un fattore di rischio molto importante per la salute del cuore.

Nello specifico, dalle analisi (presentate in occasione della 63esima sessione scientifica annuale dell’American College of Cardiology) sarebbe emerso che sette su dieci pazienti sottoposti ad angiografia coronarica avrebbero avuto una carenza di tale vitamina.

Inoltre, tale deficit sarebbe stato associato anche a una maggiore prevalenza di malattia coronarica, con un incremento del 32% di rischio. Infine, rispetto ai pazienti con normali livelli di vitamina D, quelli con una marcata carenza avrebbero visto aumentare considerevolmente il rischio di aterosclerosi coronarica.

“Anche se le prove dei benefici dell’integrazione di vitamina D sulla salute cardiovascolare sono ancora carenti – avrebbe spiegato la dottoressa Monica Verdoia – dovrebbero essere consigliate delle strategie per aumentare la vitamina D, per la prevenzione delle malattie cardiovascolari”.

Fra le strategie migliori vi sarebbe, oltre a quella di integrare tale vitamina mediante un’alimentazione sana ed equilibrata, anche quella di svolgere delle attività all’aperto, per trarre benefici proprio dal sole.

via | DailyMail, Agi

Seguici anche sui canali social

I Video di Benessereblog